CODICE ETICO

1.  INTRODUZIONE

1.  Missione di Dolce&Gabbana.

2.  Ragioni ispiratrici e struttura del Codice Etico

3.  Codice Etico e Modello ex D.Lgs. 231/2001

2.  PARTE PRIMA - Valori

1.  Contrasto e Armonia

2.  Rispetto delle persone

3.  Creatività e Imprenditorialità

4.  Integrità ed Etica degli affari

5.  Responsabilità e Onestà

6.  Rispetto dell’ambiente

3.  PARTE SECONDA: REGOLE DI CONDOTTA

1.  Rapporti con i Dipendenti

1.1  Valorizzazione delle capacità professionali

1.2  Tutela della salute e della sicurezza

1.3  Pari opportunità

2.  Rapporti con i Clienti

2.1  Impegno e Professionalità

2.2  Attenzione per il cliente

2.3  Riservatezza

3.  Rapporti con i Fornitori e Partner commerciali

3.1  Trasparenza nella selezione

3.2  Sensibilizzazione

3.3  Correttezza nei rapporti

3.4  Antiriciclaggio

3.5  Rapporti con la Pubblica Amministrazione

3.6  Tutela della proprietà intellettuale

3.7  Rapporti con l'Ambiente

4.  Rapporti con tutti i soggetti terzi

4.  PARTE TERZA: DISPOSIZIONI FINALI

1.  Violazioni e conseguenze sanzionatorie

2.  Approvazione del Codice Etico e raltive modifiche

 

1.  INTRODUZIONE

1.  Missione di Dolce&Gabbana.


Il Gruppo Dolce&Gabbana (di seguito anche “Dolce&Gabbana”, “il “Gruppo” o l’”Azienda”), nato nel 1985, dalla creatività dei suoi due soci fondatori, Domenico Dolce e Stefano Gabbana, è uno dei gruppi internazionali leader nel settore dei beni di lusso che negli anni ha conosciuto una continua espansione diventando una presenza riconosciuta e autorevole nell’universo dei luxury brand.
La missione del Gruppo è di creare, produrre e distribuire abbigliamento, pelletteria, calzature e accessori di alta gamma a marchio Dolce&Gabbana, nonché gestire, tramite propri licenziatari, la produzione e la distribuzione delle linee profumi e occhiali, orologi e gioielli.
La forza del Gruppo si basa sulla complementarietà tra gli stilisti-imprenditori, il management e il resto della struttura organizzativa.

 

2.  Ragioni ispiratrici e struttura del Codice Etico


Dolce&Gabbana, nella costante ricerca di uniformarsi a comportamenti eticamente ineccepibili ed ottemperanti delle regole giuridiche, ha sentito l’esigenza di formalizzare in un documento aziendale l’insieme dei valori fondamentali e delle regole di condotta che orientano il suo agire responsabile nel relazionarsi con i propri portatori di interessi interni ed esterni (nella terminologia anglosassone: stakeholder), per il perseguimento della sua missione aziendale e sociale.
Da tale istanza è scaturita la necessità per il Gruppo di adottare il proprio Codice Etico che, una volta condiviso con tutti i portatori di interesse, permette di orientare l’agire verso condotte etiche ed improntate alla corretta e reciproca cooperazione, confermando nel tempo l’immagine di prestigio e l’ottima reputazione della Società.
Le regole di condotta sono state elaborate cercando di esplicitare il rapporto di reciprocità (diritti/doveri) che lega il Gruppo ai suoi stakeholder in relazione ai temi considerati.
Seguono poi le parti relative alle modalità di attuazione del Codice, al sistema sanzionatorio, nonché le disposizioni di chiusura.

 

3.  Codice Etico e Modello ex D.Lgs. 231/2001

Il Codice Etico deve essere inteso come la “Dichiarazione di Principi” deI Gruppo che, definendo i Valori cardine del suo agire responsabile, condiziona a cascata le politiche e i principali processi dell’organizzazione aziendale.
Il Codice è dunque da intendersi come documento autonomo che si pone complementare al Modello ex D.Lgs. 231/2001 poiché individua, attraverso la formalizzazione dei valori fondamentali, la cultura che la Società esprime nel perseguimento della sua missione.

 

2.    PARTE PRIMA - VALORI

 

1. Contrasto e Armonia

Per Dolce&Gabbana il contrasto è fonte inesauribile di stimolo e di ispirazione. Il valore Contrasto genera il valore Armonia che si manifesta in uno stile che concilia Lusso&Strada, Tradizione&Ricerca, Creatività&Sartorialità, Eccesso&Rigore, Sogno&Realtà.

 

2. Rispetto delle persone

Per Dolce&Gabbana non tollerare forma alcuna di discriminazione e vessazione, avendo costante attenzione alla creazione e al mantenimento di un ambiente di lavoro sicuro, salubre ed adeguato, in cui tutti i Dipendenti e i Collaboratori vengono tutelati, sono condizioni essenziali per garantire il “Rispetto delle persone” che partecipano al perseguimento della missione aziendale.

 

3. Creatività e Imprenditorialità

Per Dolce&Gabbana la creatività è l’essenza che da vita ai capi. Il valore Creatività si lega al valore Imprenditorialità rendendo possibile la creazione di prodotti originali che esprimono uno stile unico e in linea con le aspettative del mercato.

 

4. Integrità ed Etica degli affari


Per Dolce&Gabbana l’Integrità è un valore fondamentale che deve orientare ogni rapporto intrattenuto, a qualunque livello, con gli stakeholder esterni, siano essi soggetti pubblici o privati. L’integrità nelle condotte va perseguita per consentire la diffusione di una cultura aziendale improntata al valore dell’Etica degli affari.

 

5. Responsabilità e Onestà

Per Dolce&Gabbana l’Onestà e la Responsabilità sono valori fondamentali che devono orientare le condotte di tutte le persone che, nel contribuire alla realizzazione della missione aziendale, vengano a conoscenza, o si trovino a gestire informazioni sensibili, ovvero utilizzano strumenti informatici aziendali.

 

6. Rispetto dell’ambiente

Per Dolce&Gabbana il Rispetto dell’ambiente è un valore fondamentale che la Società persegue tenendo condotte sostenibili nell’esercizio della propria attività e supportando iniziative e progetti che combattono il cambiamento climatico.


 

3.   PARTE SECONDA: REGOLE DI CONDOTTA

 

1. Rapporti con i Dipendenti

1.1 Valorizzazione delle capacità professionali


Per Dolce&Gabbana la valorizzazione della creatività e delle capacità professionali è un obiettivo fondamentale per consentire ad ogni persona che contribuisce alla realizzazione della missione aziendale, di poter esprimere al meglio il proprio potenziale individuale. Ciò è reso possibile dalla costante attenzione della Società verso:

-  Formazione e Responsabilizzazione

Dolce&Gabbana si impegna ad offrire una costante formazione, sia nell’ambito della prestazione lavorativa richiesta, sia per quanto concerne la responsabilizzazione dei propri Dipendenti sul rispetto delle regole di condotta e sul corretto utilizzo degli asset aziendali.

-  Ascolto e Dialogo

Dolce&Gabbana si impegna ad ascoltare e a dialogare con i propri Dipendenti per cercare di conciliare, laddove ciò sia possibile, le esigenze della Società con le necessità personali e familiari dei propri Dipendenti.

-  Incentivazione dello spirito di appartenenza

Dolce&Gabbana si impegna a promuovere ed a incentivare, tra i propri Dipendenti, lo spirito di appartenenza, creando un clima interno di cooperazione, di scambio di conoscenze professionali, indispensabile per perseguire la missione aziendale.
I Dipendenti, per permettere l’attuazione degli impegni assunti dal Gruppo, sono tenuti a:

1.  Prestare il massimo impegno nelle attività di formazione.

2.  Gestire in modo responsabile le richieste di permessi legate a necessità personali o familiari, rendendo così possibile l’instaurarsi di un rapporto di reciproca fiducia con la Società.

3.  Comportarsi correttamente e professionalmente con i propri colleghi, evitando comportamenti competitivi ed eticamente scorretti.



1.2 Tutela della salute e della sicurezza


Dolce&Gabbana si impegna a garantire ambienti di lavoro salubri e sicuri, in cui l’integrità fisica e mentale di ciascun Dipendente sia tutelata attraverso il rispetto dei massimi livelli di protezione e prevenzione dagli infortuni, nonché attraverso una costante attenzione al miglioramento delle condizioni di sicurezza.
Dipendenti, per permettere l’attuazione degli impegni assunti dal Gruppo, sono tenuti a mostrarsi disponibili a partecipare ad eventi formativi in materia di salute e sicurezza, sono tenuti inoltre a prestare la massima attenzione alle informazioni che ricevono, nonché all’osservanza di tutte le disposizione interne in materia di salute e sicurezza.

1.3 Pari opportunità

Dolce&Gabbana si impegna a garantire le medesime opportunità a ciascun Dipendente senza distinzione di sesso, razza, religione, opinioni politiche, personali e sociali.
In tal senso, la Società applica criteri di merito e di competenza, senza alcuna discriminazione, in ogni fase (selezione, assunzione, formazione e crescita retributiva) che connota il rapporto professionale con i propri Dipendenti.
I Dipendenti per permettere l’attuazione degli impegni assunti dal Gruppo sono tenuti ad informare preliminarmente il responsabile delle Risorse Umane sulla sussistenza di situazioni personali o familiari che possano dar luogo a trattamenti non equi e di maggior favore.
L’osservanza da parte dei Dipendenti dei principi contenuti nel presente Codice Etico viene considerata un importante indicatore nell’applicazione dei sistemi incentivanti e di crescita professionale.



2. Rapporti con i Clienti

2.1  Impegno e Professionalità

Dolce&Gabbana pone la propria professionalità al servizio dei Clienti con l’obiettivo di creare con gli stessi un solido rapporto di fidelizzazione fondato sui valori della creatività, dell’originalità e della serietà del marchio.

2.2 Attenzione per il cliente

Dolce&Gabbana impronta le relazioni con i Clienti al valore dell’attenzione, sia per proporre creazioni uniche che rispecchiano i gusti e le aspettative della clientela, sia per gestire con la massima serietà e professionalità ogni eventuale reclamo.

2.3  Riservatezza

Dolce&Gabbana applica una politica rigorosa al fine di garantire la massima riservatezza sull’identità dei propri Clienti e dei capi esclusivi che per gli stessi vengono realizzati.
I Dipendenti sono, pertanto, tenuti a non utilizzare e/o divulgare le informazioni riservate sui Clienti acquisite durante il proprio lavoro se non previa autorizzazione del proprio superiore e nel rispetto della specifica procedura aziendale.



3.  Rapporti con i Fornitori e Partner commerciali

3.1  Trasparenza nella selezione

Dolce&Gabbana sceglie i propri Fornitori e i propri Partner Commerciali ispirandosi a criteri meritocratici basati sulla professionalità, sulla solidità, sull’economicità, sull’onorabilità, e sull’assenza di conflitto di interessi.
La selezione avviene nel rispetto delle normative applicabili ed è condotta sulla base di valutazioni obiettive e imparziali, nel rispetto della libera concorrenza.

3.2  Sensibilizzazione

Dolce&Gabbana si impegna a sensibilizzare i propri Fornitori e Partner Commerciali sui temi del presente Codice Etico, al fine di pretendere il rispetto delle regole di condotta coerenti con quelle ivi enunciate, soprattutto con riferimento al rispetto dei diritti umani e dei lavoratori, ai diritti dell’infanzia e alla gestione sostenibile e responsabile degli impatti ambientali e sociali.
I Fornitori e i Partner Commerciali, una volta selezionati, sono tenuti ad informarsi e ad adeguarsi agli standard di condotta indicati da Dolce&Gabbana nel presente Codice Etico.

3.3  Correttezza nei rapporti

Dolce&Gabbana si impegna a stabilire con i propri Fornitori e con i propri Partner Commerciali rapporti di correttezza e di trasparenza e a definire condizioni contrattuali eque, senza approfittare della propria posizione.
I Fornitori e i Partner Commerciali sono tenuti a garantire la massima professionalità, serietà e puntualità nell’esecuzione delle prestazioni richieste dai contratti commerciali sottoscritti con la Società.

3.4  Antiriciclaggio

Dolce&Gabbana si impegna a stabilire relazioni o stipulare contratti con fornitori ed altri partner in relazioni d’affari, assicurandosi circa l’integrità morale, la reputazione ed il buon nome della controparte.
In particolare, i Fornitori e i Partner Commerciali non dovranno, in alcun modo ed in alcuna circostanza, essere implicati in vicende connesse al riciclaggio di denaro proveniente da attività illecite o criminali.

3.5  Rapporti con la Pubblica Amministrazione

Dolce&Gabbana si impegna ad assicurare la massima integrità e trasparenza nell’intrattenere rapporti con le Autorità di vigilanza e di controllo, con la Magistratura e in generale con qualsiasi Pubblico Ufficiale. I rapporti con la Pubblica Amministrazione devono pertanto conformarsi ai valori e alle previsioni contenute nel presente Codice Etico e negli specifici protocolli di condotta indicati nel Modello ex D.Lgs. 231/2001 e possono essere intrattenuti esclusivamente dalle funzioni aziendali a ciò preposte.

3.6  Tutela della proprietà intellettuale

Dolce&Gabbana promuove il corretto uso, a qualsiasi scopo e in qualsiasi forma, di marchi, segni distintivi e di tutte le opere dell'ingegno di carattere creativo, compresi i programmi per elaboratore e le banche di dati, a tutela dei diritti patrimoniali e morali dell’autore.

3.7  Rapporti con l’Ambiente

Dolce&Gabbana si impegna ad accogliere politiche di gestione sostenibile ed efficiente dei propri impatti sull’ambiente, sia di quelli connotanti lo svolgimento dell’attività di impresa, sia di quelli indiretti prodotti dall’attività di Clienti, Fornitori e Partner Commerciali.
I Dipendenti sono tenuti, nell’esercizio della quotidiana attività lavorativa, a prestare la massima attenzione a consumare in modo sostenibile carta, acqua, energia, nonché a rispettare le disposizioni relative alla differenziazione dei rifiuti.
I Fornitori e i Partner Commerciali sono tenuti, nello svolgimento della propria attività di impresa, a conformarsi e a rispettare standard di tutela ambientale in linea con la politica di sostenibilità adottata da Dolce&Gabbana.

4.  Rapporti con tutti i soggetti terzi


Il Gruppo è particolarmente attento a sviluppare un rapporto di fiducia con tutti i suoi possibili interlocutori e stakeholder il cui apporto è necessario per perseguire la propria missione aziendale.
Nello svolgimento delle proprie attività, il Gruppo si uniforma ai principi di lealtà e correttezza, richiedendo a tutti coloro che operano per suo conto comportamenti onesti, trasparenti e conformi alle leggi in ogni rapporto che essi intrattengano, non tollerando condotte corruttive e/o collusive, né favoritismi.
La gestione degli omaggi da parte dei dipendenti delle Società del Gruppo deve essere limitata alle casistiche previste e non deve in alcun modo ingenerare anche solo il sospetto di aver agito nell’interesse e per conto di Dolce&Gabbana.

 

4.  PARTE TERZA: DISPOSIZIONI FINALI

1.  Violazioni e conseguenze sanzionatorie


Tutti i dipendenti e collaboratori, nel caso in cui vengano a conoscenza di presunte violazioni del presente Codice Etico o di comportamenti non conformi alle regole di condotta adottate dal Gruppo, devono informarne senza indugio la Direzione Human Resources & Organization che procederà alla verifica della fondatezza delle presunte violazioni.
L’osservanza delle disposizioni del presente Codice Etico deve considerarsi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti ai sensi e per gli effetti dell’art. 2104 cod. civ. L’eventuale violazione delle disposizioni del Codice Etico potrà costituire inadempimento delle obbligazioni del rapporto di lavoro e/o illecito disciplinare, in conformità alle procedure previste dall’art. 7 dello Statuto dei Lavoratori e della contrattazione collettiva applicabile, con ogni conseguenza di legge, anche con riguardo alla conservazione del rapporto di lavoro, e potrà comportare il risarcimento dei danni dalla stessa derivanti.

2.  Approvazione del Codice Etico e relative modifiche


Il presente Codice Etico è approvato dal Consiglio di Amministrazione di Dolce&Gabbana Srl e viene recepito da tutte le società del Gruppo.
Ogni modifica e/o aggiornamento al Codice dovrà essere sottoposto ad approvazione del predetto Consiglio di Amministrazione e prontamente comunicata ai destinatari.
Il presente Codice viene consegnato a ciascun Dipendente al momento dell’assunzione e ai Fornitori e Partner Commerciali al momento della stipula del rispettivo contratto.
Il presente Codice viene consegnato a ciascun Dipendente al momento dell’assunzione e ai Fornitori e Partner Commerciali al momento della stipula del rispettivo contratto.
Il documento è inoltre consultabile per tutti sul sito internet www.dolcegabbana.it

Scroll Up

Scroll Up