Dolce&Gabbana Uomini by Mariano Vivanco

Virilità e sensualità.

Le immagini del libro, edito da Rizzoli, sono ispirate agli archetipi maschili, moderni Adoni, che rimandano alle tradizioni greche e romane: l’eroe, lo sportivo e il soldato.

Pubblicato a complemento delle pubblicazioni edite in occasione delle celebrazioni del 20° anniversario di Dolce&Gabbana Uomo, questo volume ritrae il corpo maschile ancora una volta da una prospettiva diversa: modello a cui ispirarsi, ideale di bellezza che trascende tempi, mode e culture.

Guardando le immagini in bianco e nero o a colori, catturate dall’obiettivo di Mariano Vivanco, non si notano tanto i volti noti delle passerelle mondiali, quanto piuttosto un’istantanea del genere umano. I loro corpi perfetti, scolpiti dall’allenamento e dalla disciplina, e i loro muscoli in tensione ricordano quasi un manuale di anatomia, ma senza perdere la sensualità e l’eleganza che li contraddistinguono.

L’ultima sezione del libro è interamente dedicata a Tony Ward.
Modello icona, il fascino di Tony è quasi primitivo. Si mostra e gioca con la macchina fotografica senza filtri: il risultato sono immagini che trasudano sensualità ed erotismo, grazie all’espressività di un volto e di un corpo il cui fascino è rimasto inalterato nel tempo.

Il volume andrà a sostenere il Progetto EUPLOOS (www.linesonline.org). Il Progetto EUPLOOS, nato su iniziativa del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi (GDSU) – Soprintendenza Speciale per il Polo Museale della città di Firenze, in collaborazione con il Kunsthistorisches Institut in Florenz Max-Planck-Institut e la Scuola Normale Superiore di Pisa, si prefigge di rendere disponibile in rete l’intera collezione del GDSU attraverso la realizzazione di un catalogo completo su supporto informatico, condivisibile e consultabile sul web.