7 cose da fare a Pechino

Non lasciatevi intimidire dalla più grande città della Cina, seguite questi consigli per viverla come un abitante del posto.

 

 

 

Benvenuti a Pechino, la città che, in una generazione, si è reinventata ed è ancora pulsante di possibilità future. Ridefinendosi e rinnovandosi costantemente, Pechino vi offre la possibilità di scoprire i molteplici strati di storia di uno dei più grandi imperi del mondo e l’occasione di assistere all’incontenibile lancio della Cina nel futuro.

 

Il centro fisico e metaforico di Pechino è la Città proibita, il vasto complesso che è stato in passato l’umile dimora delle dinastie Ming e Qing, ed è ora uno dei più straordinari musei del mondo. La serie di strutture in legno e cortili colmi di tesori imperiali è un panorama mozzafiato. Per una visione a volo d’uccello salite in cima a una delle quattro torri agli angoli della muraglia da dove potrete ammirare il palazzo e la città circostante.

 

Mentre vi trovate in zona, non potete perdere Piazza Tiananmen, dove si trovano la torre Tianmen, il Monumento agli eroi del popolo, la Grande Sala del Popolo e il mausoleo del presidente Mao Tse-tung. La sua immensità vuota e l’enorme dipinto di Mao sono impressionanti, così come le masse di persone in fila per vedere la Città proibita.

 

Dopo il trambusto di queste famose attrazioni turistiche potete fare una bella passeggiata a piedi (o, per adeguarvi al ritmo di Pechino, in bicicletta) fino al Tempio del cielo che, pur essendo un’altra meta molto frequentata, è anche attorniato dall’omonimo parco dove potrete concedervi una pausa rilassante. Il tempio è il capolavoro più maestoso e più rappresentativo degli antichi edifici di culto della Cina, ancor più vasto della Città proibita perché (aneddoto divertente) agli imperatori cinesi era impedito costruire una residenza che fosse più grande della dimora terrestre dedicata al Paradiso.

Pechino vanta antichi monumenti storici che vale la pena di visitare ma un viaggio nella città non sarebbe completo senza aver visto la Grande Muraglia e il Palazzo d’estate. Una delle Sette meraviglie del mondo, la Grande Muraglia sorge sulle montagne a nord della città. Se volete un’esperienza più caratteristica rispetto ai normali tour che portano a Badaling, attrezzatevi con scarpe e vestiti comodi e andate a piedi fino a Muitanyu dove vedrete la muraglia che serpeggia in tutta la sua estensione attraverso il paesaggio per poi sparire all’orizzonte.

Un’altra meta dove trascorrere una splendida giornata fuori città è il Palazzo d’estate, che con i suoi giardini lussureggianti e i suoi padiglioni era il luogo di villeggiatura della corte imperiale. Il palazzo è reso ancora più magico dal circostante lago Kumming che copre i tre quarti del parco ed è una famosa destinazione per prendere una boccata d’aria fresca.

 

Se andate pazzi per lo shopping, un hutong imperdibile è Nanluoguxiang. Si tratta di una comunità di case tradizionali restaurate, con vari chilometri di negozi, gallerie e caffè, dai più eleganti ai più kitsch. La soluzione migliore è noleggiare una bicicletta e perdersi piacevolmente nei vicoli dietro la Drum Tower e la Bell Tower.

 

Un’ottima idea per ricaricarvi dopo tutte queste attività è gustare una favolosa anatra laccata. Dopo tutto che cosa sarebbe un viaggio a Pechino senza averla provata?! Il ristorante Dadong Roast Duck è tra i preferiti degli estimatori dell’anatra alle pechinese, famoso per le sue ricette più croccanti e meno grasse, servite con salsa di prugne, cipollotti e crêpe.

La degna conclusione di una fitta giornata di esplorazione.

 

Image credits: Mondadori Portfolio/Age

TORNA SU

扫描二维码或搜索杜嘉班纳微信号: DOLCEGABBANAOFFICIAL
获取最新品牌活动和产品资讯。