Festa di San Giuseppe

Festa del Papà in Italia

La Festa del Papà in Italia e in altri paesi cattolici viene celebrata nel giorno di San Giuseppe, il 19 marzo.

San Giuseppe, il terzo membro della Sacra Famiglia, viene spesso trascurato, probabilmente a causa della sua assenza nella vita adulta e nella missione del figlio Gesù Cristo, avuto dalla moglie Maria. La Bibbia descrive la sua presenza nella vita di Gesù quando quest’ultimo era un bambino, ma diventa una figura secondaria nella sua vita adulta. L’ultima volta che San Giuseppe appare nel Nuovo Testamento è durante la festa di Pasqua nel tempio quando Gesù ha 12 anni e dopo questo episodio sparisce, non è presente né alle Nozze di Cana né alla Passione.

La presenza di San Giuseppe è un po’ defilata nella Bibbia, ma questo non vuol dire che egli sia totalmente dimenticato dai Cristiani. Nei paesi cattolici egli viene celebrato nel giorno della sua festa, il 19 marzo, giorno anche noto come la Festa del Papà. Il presunto padre di Gesù è diventato un simbolo della paternità e viene celebrato come tale.

In Italia la Festa di San Giuseppe è celebrata con diverse tradizioni folcloristiche che uniscono la figura sacra del padre di Cristo con alcune usanze pre-cristiane. Per esempio, in Sicilia e in Salento è consuetudine preparare le tavole di San Giuseppe. La sera del 18 marzo si usa preparare una tavola con pasta, verdure, pesce fresco, uova, pasticcini, frutta e vino e si invitano in casa a mangiare i bisognosi. I mendicanti sono accolti alla tavola, e 3 bambini poveri sono lì per rappresentare la Sacra Famiglia.

Naturalmente, ovunque nel Paese, il cibo gioca un ruolo importante in questa festa, in particolare con le “Zeppole” di San Giuseppe che sono le leccornie più famose per celebrare la festa di San Giuseppe, la Festa del Papà. Originarie della Campania, la loro invenzione è legata a una ricetta che ci riporta al 1837 e al manuale di cucina di Ippolito Cavalcanti. Le zeppole sono di forma tonda, preparate con farina, uova, burro, olio d’oliva, crema pasticcera, e decorate con zucchero a velo e una amarena. Possono essere fritte o al forno. Come accade per molte delle ricette italiane, ogni regione ha la sua versione: in Salento, Puglia, le zeppole sono tradizionalmente fritte nello strutto e preparate con acqua, strutto, sale, farina, scorza di limone grattugiata e uova; in Sicilia sono fritte, fatte con la farina di riso, arancia, miele e zucchero a velo. A Reggio Calabria si aggiungono ricotta e cannella, e hanno una forma diversa.

TORNA SU

扫描二维码或搜索杜嘉班纳微信号: DOLCEGABBANAOFFICIAL
获取最新品牌活动和产品资讯。

LINEアプリでQRコードを読み取り、「追加」ボタンをタップするか 公式アカウントページで「ドルチェ&ガッバーナ」を検索して友だち追加!