Le 6 più belle località sciistiche d’Italia

Dalle Alpi alle Dolomiti

Dalla “Saint Moritz italiana” all’autentico fascino sudtirolese della Val Gardena, passando attraverso il Monte Bianco, ecco cinque delle più celebri destinazioni per lo sci in Italia.

L’Italia è famosa come meta perfetta per le vacanze: chilometri di spiagge, isole, città storiche, antiche rovine greche e romane, laghi, opere d’arte conosciute in tutto il mondo, buona cucina e ottimo vino, ma non è tutto: l’esclusiva geografia del paese offre anche fantastiche opportunità per sciare sulle Alpi e sulle Dolomiti.

Se l’idillio delle acque azzurre del Mediterraneo, le calde giornate estive e la flora verdeggiante delle coste continueranno a evocare immagini dell’Italia e del profumo Dolce&Gabbana Light Blue, le montagne innevate sullo sfondo di un limpido cielo blu sono una nuova visione per una campagna con Bianca Balti e David Gandy, fotografati dal leggendario Mario Testino.

Se anche voi volete barattare il bikini e il costume bianco con l’attrezzatura da sci, ecco 5 dei posti migliori dell’Italia per scatenarvi sulle piste.

Courmayeur – Monte Bianco, Alpi

Questo affascinante villaggio tradizionale situato proprio sotto il Monte Bianco, sul versante italiano del tunnel, è una meta straordinariamente famosa per i fine settimana degli sciatori più eleganti di Milano e Torino. La cittadina è gradevole, con molti negozi e opportunità di intrattenimento après ski, dai ristoranti di alto livello ai bar e alle gastronomie specializzate. Forse non del tutto in linea con la sua fama di località mondana, Courmayeur offre in realtà bellissime piste per uno sciatore di livello medio. Il fuoripista tuttavia è una sfida piuttosto impegnativa che soltanto gli abili sciatori possono affrontare. Ce ne so sono di classici che partono dalla Cresta d’Arp, in cima agli impianti di risalita, mentre la funivia SkyWay Monte Bianco da Entrèves permette di accedere ad alcune meravigliose discese, tra cui la famosa Vallée Blanche e Punta Helbronner. Anche se non siete sciatori incalliti, trovate il tempo per una gita su questa funivia che ha una cabina rotante con spettacolari viste a 360 gradi sul Monte Bianco.

Cortina d’Ampezzo – Dolomiti

Forse la destinazione più chic d’Italia, Cortina è una caratteristica cittadina di montagna sulle Dolomiti circondata da imponenti cattedrali di arenaria. Il pittoresco centro le è valso la fama che ha da oltre un secolo, rendendola popolare tra le celebrità e il jet set.  Ristoranti stellati e hotel di lusso punteggiano il grazioso villaggio, anche se le tavole più ambite si trovano nelle case delle antiche famiglie italiane che da decenni vengono a Cortina e organizzano feste leggendarie. I 115km di piste tracciate di Cortina soddisfano gli sciatori di livello medio e quelli più esperti. Ci sono alcune nere decisamente impegnative, e infinite possibilità di fuoripista in condizioni di innevamento ottimale.

Cervinia – Alpi

Non per i deboli di cuore, Cervinia è una località d’alta quota con lunghe e favolose piste adatte ai fanatici dello sci. Vanta 160km di piste coperte dal giornaliero del comprensorio locale ed è anche collegata da una funivia con Zermatt, in Svizzera. La cima più alta e maestosa di questo tratto delle Alpi è il Cervino. Famosa per il clima e la geografia, fantastica per lo sci (provate la pista rossa di 8km del Ventina, con viste mozzafiato su vette di 4.000m), Cervinia non è una delle località più pittoresche delle Alpi ma offre svariate attività per l’après ski, se riuscirete ad alzarvi dal divano dopo le ardue discese.

Madonna di Campiglio – Dolomiti

Un po’ come Cortina, Madonna di Campiglio è famosa tanto per l’après ski quanto per lo sci vero e proprio. Guardare la gente e fare shopping sono passatempi molto diffusi, e la località offre ristoranti sofisticati e locali notturni alla moda. Ma è l’ampia offerta sciistica ad attirare in questa parte delle Dolomiti gli appassionati più chic. Madonna ha un comprensorio di 380km, con 297 piste singole servite da 150 impianti, e trovandosi a più di 1500 metri sul livello del mare, molte delle piste più facili permettono di scendere direttamente in paese (molto pratico in alta stagione quando il traffico può essere intenso). Madonna è anche un paradiso dello snowboard, avendo investito in strutture per questo sport fin dal suo inizio. Il Passo Grosté vanta un half pipe costruito qualche stagione fa, e una pista per lo snowboard cross.

Selva di Val Gardena – Dolomiti

Selva di Val Gardena si trova ai piedi del Gruppo del Sella in Val Gardena. Altro pittoresco villaggio delle Dolomiti, insieme a Ortisei e Santa Cristina, è la meta preferita dai conoscitori dell’autentico fascino sudtirolese. Con discese per tutti i livelli, Selva richiama anche gli entusiasti della neve fresca, in particolare gli snowboarder, con il Sella Ronda (un itinerario circolare) che è una delle gite preferite, e fa parte dei 500 km di piste del Gruppo del Sella. Oltre allo sci e allo snowboard, la Val Gardena offre anche molti luoghi per il free-ride e lo sci di fondo, e possibilità di fare carving, telemark, andare in slitta, scalare cascate di ghiaccio e fare parapendio.

Brunico –  Val Pusteria

Dominata dal Castello di Bruneck, Brunico è una vivace cittadina di montagna con un’atmosfera rilassata. Negozietti artigianali e boutique esclusive, caffè e vinerie lungo la strada del centro, la Stadtgasse, rendono la località una destinazione anche per gli amanti delle attività dopo sci. Appena fuori Brunico si accede a  Kronplatz, la zona dello sci più famosa del Sud Tyrol dove cime innevate, foreste dense, 116km di piste e 31 ski lift offrono una scelta illimitata per gli amanti degli sport invernali.

 

Image credits: Mondadori Portfolio/Age

TORNA SU

扫描二维码或搜索杜嘉班纳微信号: DOLCEGABBANAOFFICIAL
获取最新品牌活动和产品资讯。

LINEアプリでQRコードを読み取り、「追加」ボタンをタップするか 公式アカウントページで「ドルチェ&ガッバーナ」を検索して友だち追加!