Non vedo, non sento, non parlo

La famosa massima pittorica conquista la moda

Le tre scimmiette, una massima illustrata dello Shintoismo giapponese, è stata scelta da Dolce&Gabbana per diventare una stampa della collezione uomo Estate 2016.

 

Per la collezione estiva dell’uomo, l’immaginazione creativa di Dolce&Gabbana ha guardato a Oriente. Dalle stampe con cineserie siciliane che hanno calcato le passerelle della sfilata uomo Estate 2016, a immagini di uccelli appollaiati su rami di foglie di bamboo, ad alberi da frutta, limoni e scimmie colte nel loro habitat naturale. Queste ispirazioni provengono tutte dall’oriente ma, mentre le stampe di uccelli colorati sono un tema comune fra le cineserie, le tre scimmie sono più un simbolo che un’estetica tradizionale. 

Il proverbio “See no evil, hear no evil, speak no evil” – Non vedo non sento non parlo –  deriva da una massima pittorica che ha radici profonde nella cultura di origine Giapponese. Sopra la porta del santuario Tōshō-gū shrine a Nikkō in Giappone (poco più a nord di Tokyo), un’incisione del diciassettesimo secolo raffigura tre scimmie: la prima scimmia si copre gli occhi, la seconda le orecchie, e la terza la bocca. La prima scimmia Mizaru, si copre gli occhi per non vedere il male; la seconda, Kikazaru, si copre le orecchie per non sentire il male e la terza, Iwazaru, si copre la bocca così da non dire mai alcun male. Esse uniscono differenti religioni e paesi dell’oriente, ma sono diventate il simbolo di una massima molto nota anche a occidente.

C’è la credenza che Hidari Jingoro, lo scultore del tempio di Shinto a Nikko abbia annesso al Codice di Confucio il simbolo della scimmia, (un simbolo molto importante in Giappone) per raffigurare il ciclo della vita umana, e delle 8 tavole quella con le tre scimmie è diventata la più famosa. Non per niente in cinese una frase simile esiste negli annali di Confucio che vanno dal secondo al quarto secolo Prima di Cristo: “non guardare ciò che è contrario al decoro; non ascoltare ciò che è contrario alla decoro, non fare movimenti che sono contrari al decoro”, ed è probabile che questa sia l’origine delle tre scimmie e del proverbio, oggi cosi popolare.

La scelta di riferirsi a questa massima, e alle sue iconiche protagoniste, le scimmie, non è casuale. Il 2016 è l’anno lunare della scimmia, e l’animale viene celebrato in tutto l’Oriente.

TORNA SU

扫描二维码或搜索杜嘉班纳微信号: DOLCEGABBANAOFFICIAL
获取最新品牌活动和产品资讯。

LINEアプリでQRコードを読み取り、「追加」ボタンをタップするか 公式アカウントページで「ドルチェ&ガッバーナ」を検索して友だち追加!